Terra&Acqua n. 3/marzo 2015. Periodico quindicinale on-line. Direttore: Marco Fumagalli. Redazione e pubblicità info@batevents.com. Iscrizioni per abbonamento gratuito www.itinerarifolk.com. Aut. Tribunale di Como n.3/13 del 2/4/13

 
DODICI TESORI APERTI PER LA GIORNATA FAI DI PRIMAVERA
Per due giorni grazie al Fondo Ambiente Italiano si possono visitare luoghi solitamente inaccessibili
 
Dodici luoghi speciali eccezionalmente aperti al pubblico nel territorio di Como, Erba e Cantù. Due giorni, sabato 21 e domenica 22 marzo 2015, dedicati alla valorizzazione di tesori talvolta “nascosti” in occasione della 23° Edizione della Giornata FAI di Primavera, la storica manifestazione del Fondo Ambiente Italiano. Da ventitré anni un’occasione unica per visitare beni altrimenti inaccessibili. Ecco i luoghi proposti nelle Giornate FAI 2015:
-L’Isola Comacina, con i resti della Basilica di Sant’Eufemia del XI secolo e le residenze degli artisti, esempio di razionalismo lariano su progetto dell’architetto Pietro Lingeri.
-Villa Leoni a Ossuccio, residenza privata interamente disegnata dall’architetto Pietro Lingeri e realizzata negli anni 1938-44.
-Il Lungolago di Lenno, visita al complesso di Santo Stefano composto dalla chiesa, la sua preziosa cripta ed il vicino battistero ottagonale risalenti all’XI secolo.
-Palazzo Brentano con affreschi della scuola di Giulio II Quaglio, detto il Giovane, e visita del borgo di Bonzanigo a Mezzegra, Tremezzina.
-Villa Pini, palazzo del borgo di Volesio a Tremezzo, edificata e decorata dalla seconda metà del 1600.
-Il parco e la Villa Carcano ad Anzano al Parco, splendido esempio delle residenze e dei giardini di delizia, realizzato alla fine Settecento.
-Villa Sossnovsky Parravicini a Erba che custodisce testimonianze storiche risalenti al XV secolo
-Le collezioni Bruno Munari e Artidesign alla Galleria del Design e dell’arredamento a Cantù

-La Basilica e il borgo di Galliano a Cantù risalenti all’XI secolo, tra i più noti monumenti dell’arte romanica lombarda del periodo altomedioevale.
-Il parco della Villa Foppa Pedretti, visita riservata agli aderenti del FAI.
-La Villa Mambretti di Fino Mornasco con visita del parco comunale dell’architetto Federico Frigerio.
-Il complesso architettonico di Villa Raimondi a Fino Mornasco, in stile neoclassico, che vide celebrare nella cappella il matrimonio tra Giuseppina Raimondi e Giuseppe Garibaldi.

Scarica articolo in formato .pdf
Edizioni & Eventi VIA ANZANI 12/B | COMO (CO) ITALY
TEL. 0039 0312759037
www.batevents.com - info@batevents.com
Copyright © 2021 Batevents - www.itinerarifolk.com
grafica: samuelachindamo.com | webmaster: adriano.oliviero@partners.co.it