Terra&Acqua n. 8/agosto 2014. Periodico quindicinale on-line. Direttore: Marco Fumagalli. Redazione e pubblicità info@batevents.com. Iscrizioni per abbonamento gratuito www.itinerarifolk.com. Aut. Tribunale di Como n.3/13 del 2/4/13

 
INSTALLAZIONI LUMINOSE: LA MOSTRA PER VALORIZZARE LA GALLERIA MINA
Opere d'arte realizzate con l'illuminazione a Led e curata da Filippo Avalle
 
A partire dalle 17, la Galleria Mina e la chiesa barocca a essa sovrastante, in località Ronco, ospiteranno una mostra inedita e unica nel suo genere: diverse opere realizzate grazie alla tecnologia dell’illuminazione a LED rimarranno esposte per tutte la durata del Festival. 

Curata dallo scultore e architetto briennese, Filippo Avalle, e dai suoi ex studenti della scuola Naba di Milano, la mostra “Installazioni luminose” fa uso di tecnologie LED per la realizzazione di vere e proprie opere d’arte in linea con le problematiche del mondo a livello mondiale. « E’ una sfida per riuscire a utilizzare questo nuovo mezzo per solidificare e arricchire il designer – racconta Avalle in un’intervista rilasciata a Terra&Acqua Tv - Questa mostra non solo vuole essere un modo per mettere a conoscenza la galleria la Mina ma anche per mostrare la valenza e le possibilità di queste nuove tecnologie».

L’idea di questa esposizione nasce da un progetto realizzato nel 2008 proprio dallo scultore (sempre con la collaborazione dei suoi allievi) e intitolato “Design umano”: «Un design dedicato al benessere dell’umanità. Un design dedito a una possibile riqualificazione sia del territorio di Brienno sia dell’arte del fare. Venti allievi di allora avevano creato dei lavori dedicati all’uso estetico del fotovoltaico».
Terra&Acqua Tv e l'intervista di Filippo Avalle
Sulla scia dell’entusiasmo di questa prima iniziativa, accolta e valorizzata dal sindaco di Brienno, Patrizia Nava, Avalle e i suoi ragazzi hanno continuato a lavorare a numerosi progetti, approdando quest’anno, in concomitanza con la riapertura della galleria Mina, a una mostra ambiziosa e di valore.

Anche se forse il valore più grande che spinge questo gruppo di artisti a continuare a “creare” è sicuramente l’ideale che si cela dietro le loro opere d’arte:« Quello che è importante per noi è la tecnologia non fine a se stessa ma proiettata alla bellezza, alla sensibilità, al rapporto umano e alla comunicazione».

La mostra rimarrà aperta, su prenotazione, fino al 27 settembre. Per informazioni: 031-814616.

Elena Tambini
Scarica articolo in formato .pdf
"Nel cuore di Como, un'oasi di relax tra arte e cultura" VIA ANZANI 12/C |
COMO (CO) ITALY
TEL. 0039 0314038102
www.lizardhotel.com
info@lizardhotel.com
Copyright © 2020 Batevents - www.itinerarifolk.com
grafica: samuelachindamo.com | webmaster: adriano.oliviero@partners.co.it