Terra&Acqua n. 4/febbraio 2014. Periodico quindicinale on-line. Direttore: Marco Fumagalli. Redazione e pubblicità info@batevents.com. Iscrizioni per abbonamento gratuito www.itinerarifolk.com. Aut. Tribunale di Como n.3/13 del 2/4/13

 
TUTTO PRONTO PER IL CARNEVALE CANTURINO
Dopo sei mesi di lavoro, parte domenica la prima sfilata
 
CANTU’ - Carri e sfilate protagoniste della domenica canturina. Parte questa fine settimana, domenica 23 febbraio, la prima sfilata del tradizionale Carnevale brianzolo, che cade secondo il rito ambrosiano. Il percorso è quello degli anni passati: i carri attraverseranno le vie del quadrilatero costituito da via Carcano e via Unità d’Italia. Alle 13 verranno chiuse le strade al traffico e alle 14 partirà l’attesa sfilata. Per assistere allo spettacolo sarà necessario acquistare un biglietto (per gli adulti) al costo di 5 euro, in vendita all’inizio delle vie dedicate al percorso, mentre per i bambini fino ai 14 anni la manifestazione sarà gratuita. “Il Carnevale è la festa dei bambini” ci tiene infatti a sottolineare Carlo Cattaneo, vice presidente dell’Associazione Carnevale Canturino, dalla quale viene curata l’organizzazione della famosa manifestazione in maschera fin dal 1996.

La tradizione di questa iniziativa affonda le sue radici nei lontani anni ’30 e giunge oggi alla sua 88° edizione: “Sono 76 i volontari che ogni anno partecipano attivamente alla realizzazione dei carri – racconta Cattaneo – Ognuno di loro è anche socio dell’associazione e quasi tutte le sere, dopo la giornata lavorativa, 
collabora, insieme agli altri, ai lavori per la realizzazione dei carri che iniziano quasi sei mesi prima dell’evento”. A settembre infatti, i membri dell’associazione Carnevale canturino cominciano i lavori nel centro di costruzione. I carri dell’anno precedente vengono smantellati e riparte la lavorazione per le nuove creazioni artistiche. 

Sono sette i carri protagonisti della sfilata, principalmente a tema politico: “Il Carnevale è un’occasione per fare satira e sorridere un po’ di fronte della drammaticità della situazione attuale – spiega il vice presidente – Per questo motivo la maggior parte dei carri rappresenta una caricatura dell’ambiente politico”. Uno di loro per esempio ritrarrà Silvio Berlusconi, un altro Mario Monti, e un altro ancora le tre emblematiche scimmiette del “non sento, non vedo, non parlo”. Oltre a quelli canturini, parteciperanno all’iniziativa altri quattro carri provenienti da Cirimido, Cermenate e Bergamo.

Se durante l’ultima edizione i tre giorni di sfilate hanno collezionato circa 9 mila spettatori paganti e 17 mila visitatori in totale, l’obiettivo di quest’anno è superare i 10 mila biglietti venduti. Tuttavia, per la maggior parte degli organizzatori, la soddisfazione personale arriva molto prima: “Noi che lavoriamo, quando arriviamo al gran finale, siamo già contenti – racconta il vice presidente Cattaneo – La soddisfazione è vedere la gente felice”.
Le successive due sfilate, aperte ad adulti e bambini, si terranno domenica 2 e sabato 8 marzo.

Elena Tambini
Scarica articolo in formato .pdf
"Bat Events, Edizioni & Eventi" VIA ANZANI 12/B | COMO (CO) ITALY
TEL. 0039 0312759037
www.batevents.com - info@batevents.com
Copyright © 2020 Batevents - www.itinerarifolk.com
grafica: samuelachindamo.com | webmaster: adriano.oliviero@partners.co.it