La sua foto, l置nica disponibile, era stata rubata 30 anni fa dalla lapide posta all段ngresso del piccolo cimitero del Comune intelvese, che accanto alla chiesa parrocchiale di Santa Maria Assunta domina un誕mpia porzione di Val d棚ntelvi.

Un vandalismo o forse un raid mirato da parte di un collezionista il maldestro furto della foto. Uno sfregio a un段ntera comunit.

Dal 15 aprile 2012, il passeggero di terza classe del Titanic Giuseppe Peduzzi, 24 anni schignanese, una delle 37 vittime italiane del naufragio pi famoso della storia, tornato ad avere un volto grazie all誕bilit della disegnatrice Elena Bordoli e ai consigli di Claudio Bossi (massimo esperto italiano del Titanic) e Matteo Pelloli (membro del Titanic Historical Society).

Il suo svolto il sunto di 10 bozzetti, partendo dai tratti somatici della sorella di Giuseppe Peduzzi, morta giovanissima.

Cento anni dopo il naufragio del Titanic, Schignano e la Val d棚ntelvi hanno deciso di riportare indietro le lancette del tempo, celebrando l段ntraprendenza di questo ragazzo che a 24 anni sognava l但merica.

In molti oggi si recano nel piccolo cimitero per deporre un fiore o una poesia ai piedi della lapide su cui sta scritto 鉄ul mare ove improvvisa catastrofe di Titanic si sommerse fratello Giuseppe.

Tra i pensieri letti o lasciati negli ultimi 12 mesi, la comunit schignanese ne ha fatto proprio uno in particolare, a firma di Pompeo Peduzzi: 的l Titanic la nave della nostra vita, che col suo carico di gioie e di dolori, di speranze e di certezze ogni giorno percorre questo nostro mare, che la nostra esistenza.

LA TUA TESTIMONIANZA »

Le vostre TEstimonianze
Al momento non ci sono Testimonianze.